Il giro del mondo senza carburante

Nell’arco di un anno e mezzo l’aereo solare “Solar Impulse 2” ha compiuto il giro del mondo. I due piloti hanno fatto diciassette tappe senza tuttavia ricorrere alla minima goccia di carburante. L’agenzia di comunicazione Polarstern si è occupata della copertura mediatica dell’evento su Bluewin.ch per conto di Swisscom, sponsor del progetto, suscitando con i suoi reportage un interesse straordinario.

Per la prima volta un aereo ha compiuto il giro completo della terra senza carburante.  Martedì 26 luglio 2016, dopo aver percorso 43.000 chilometri in volo, il “Si2” è nuovamente atterrato ad Abu Dhabi, da cui era decollato all’inizio del 2015.

Un progetto gigantesco

Il progetto del giro del mondo è costato 170 milioni. L’intento del suo promotore, Bertrand Piccard, non era quello di dimostrare che gli aerei di linea potrebbero sin da ora essere convertiti all’energia solare, bensì di sensibilizzare la società sulle energie rinnovabili. E su quello che è possibile realizzare con queste ultime: ovvero poter fare il giro della terra su un prototipo in carbonio non isolato a una velocità compresa tra 50 e 70 chilometri orari.

È stato duro e a tratti rischioso, ma è possibile viaggiare in maniera sostenibile. Un aereo quale il “Si2” può (in condizioni ottimali) volare per giorni senza atterrare. È nell’aria che fa rifornimento: di energia solare.

Al servizio della sostenibilità

La portata storica di una tale spedizione è sostanzialmente senza precedenti e ha avuto risonanza mondiale. In qualità di agenzia di comunicazione specializzata sul tema della sostenibilità, Polarstern  si è messa all’opera con passione e non senza orgoglio. Per diversi anni, il nostro team redazionale composto da sette persone ha seguito le vicende di Solar Impulse fornendo aggiornamenti in varie lingue su Bluewin.ch.

La sostenibilità, infatti, non è il nostro unico cavallo di battaglia: anche raccontare, riferire e scrivere rientrano tra le attività in cui ci distinguiamo. Che si tratti di ticker con notizie in tempo reale o di articoli giornalistici, trasmettiamo in maniera opportuna contenuti e storie per grandi clienti, come Swisscom, ma anche per PMI, riviste aziendali interne o destinate alla clientela, siti internet e social media. Su richiesta, non ci limitiamo a riportare gli avvenimenti, bensì ci occupiamo anche della gestione elettronica dei contenuti mediante CMS e dell’inserimento di immagini.

Temi connessi

4 nuovi progetti di ricerca per la comunicazione della sostenibilità

Fino alla fine dell’anno Polarstern, in cooperazione con la Scuola Universitaria Professionale Nordwestschweiz (FHNW) e l’Università di Scienze Applicate Zurigo (ZHAW), porterà avanti quattro progetti di ricerca sulla comunicazione relativa a temi concernenti la sostenibilità. Si tratta di temi che interessano anche voi? »

Redazione, grafica e relazioni con i media per l’edilizia sostenibile

Il Network Costruzione Sostenibile Svizzera (NNBS) ha sviluppato con Polarstern un opuscolo informativo sui risultati e sulle considerazioni emersi dallo studio "WOHNEN 2020". In tale contesto, Polarstern ha avuto modo di occuparsi della realizzazione grafica e contenutistica, oltre che delle relazioni con i media in tedesco e francese. »

39 solide idee per una maggiore efficienza energetica

Polarstern sostiene gli attori dell’iniziativa «La Confederazione: energia esemplare» nella comunicazione del loro impegno a favore di una maggiore efficienza energetica e del passaggio alle energie rinnovabili. Le loro 39 misure comuni possono rappresentare una buona fonte di ispirazione anche per altre aziende con ambizioni nel settore della sostenibilità. »